Contatto:

antonella@chiocciolinacreativa.it



 

Addi Express o Prym Maxi - Consigli generali e impressioni personali sull'uso del mulinetto a manovella










I mulinetti a manovela ovviamente hanno i loro limiti, non sono macchine professionali: il primo limite più importante è che la maglia prodotta è solo la maglia rasata, altri eventuali punti vanno fatti a posteriori smagliando e rimagliando velocemente con l'uncinetto ( per esempio in questo modo si fa la maglia a coste), però basta poco per aggirare il problema: si possono fare dei ricami sulla maglia prodotta, si può giocare coi colori, oppure semplicemente usare le lane e i cotoni che adesso vanno tanto di moda e che hanno mille colori e sfumature, per cui non serve alcuna lavorazione particolare per ottenere un bel capo. L'altro limite riguarda il tipo di filato che si può usare: la distanza tra gli aghi di queste macchine è fissa quindi non si possono usare filati troppo fini e nenche troppo grossi, è come usare ferri da 6, però se il filato è troppo fine(per esempio per ferri da 3) e vi rendete conto che la maglia viene troppo inconsistente (per esempio con i cotoni), basta raggruppare due o più fili nella lavorazione.

Il filato migliore da usare è quello per ferri da 4.5-5, se il filato è piu sottile si genera una maglia larga perchè la distanza degli aghi è fissa, conviene allora unire due o più fili. In questo caso è molto meglio se si attorcigliano i fili tra loro via via che avanza la maglia, in modo da formare un cordoncino più compatto che così si aggancia meglio agli aghi.. In alternativa è più pratico tenere i gomitoli separati inseriti in singoli sacchetti che stiano tutti appesi vicino alla macchina, così i fili non si intrigano tra di loro. in genere così facendo , nei primi giri bisogna stare attenti a far agganciare bene tutti i fili, poi il lavoro diventa più veloce.

Riguardo al tipo di filo, ho notato che con questa macchina il migliore è quello un poco elastico, così la maglia si richiude un poco e rimane più compatta. Per vedere i vari tipi di filati che ho usato con i dettagli sulla lavorabilità con il mulinetto, clicca qui

Quando si stacca il lavoro dalla macchina per poi rifinirlo senza fargli l'arricciatura, secondo me è meglio usare un filo ausiliario che poi si toglie via via che si usa l'uncinetto per fermare le maglie, oppure in alternativa c'è l'uso di un ferro circolare, ma per chi non è abituato a maneggiare i ferri (come me), può essere più difficoltoso, inoltre questo permette di mettere da parte un numero indefinito di moduli di maglia, mentre di ferri circolari in genere se ne ha uno solo..

Il ferro circolare invece diventa pù utile quando si ha intenzione di rimettere la maglia sulla macchina per continuare un lavorazione sospesa: il fatto che si trovi sul ferro, costringe le varie maglie ad essere più grandi , quindi è più facile riagganciarle. Io personalmente preferisco fare il doppio passaggio: se devo sospendere un lavoro e metterlo da parte, passo il filo ausiliario, poi quando devo riagganciare alla macchina lo passo prima sul ferro circolare e poi sulla macchina. Sembra più lungo, ma in realtà impazzisco di meno.In alternativa, se non ho il ferro circolare disponibile, uso le graffette per aiutarmi ad agganciare la maglia: prendo la maglia che ha il filo ausiliario, ci metto le graffette gommate e via via tolgo il filo, poi con l'aiuto delle graffette, rimonto la maglia sulla macchina.

Quando si fa il cannolè in un verso e in quello opposto, il modo di presentarsi del bordo esterno è diverso: se lo faccio all'inizio del lavoro, è molto più elastico perchè non c'è bisogno di fargli ulteriori rifiniture all'uncinetto, inoltre proprio per il fatto di rifinire la chiusura all'ucinetto su un lato solo, ovviamente si presenta anche in modo diverso, questo va tenuto in considerazione nella lavorazione delle maniche. Per i cappucci, è meglio fare il cannolè all'inizio, così entrano meglio.

Per non far saltare le maglie, consiglio utilissimo che mi è stato dato da un'amica che cura un'interessantissima pagina Facebook proprio sull'Addi (si chiama Enrica e la pagina è Addi express lavori a maglia), è quello di inserire una cannuccia nel guidafilo e far passare il filo di lana lì dentro, così il filo arriva più avanti, sotto l'incavo degli aghetti bianchi facilitandone l'inserimento. Una raccomandazione: la cannuccia bisogna metterla PRIMA di cominciare il lavoro, non dopo, perchè a quel punto l'unico modo è tagliare la cannuccia nel senso della lunghezza per far passare il filo, e così non è più utile perchè il filo sfugge via durante la lavorazione.

Data ultimo aggiornamento pagina: 03/04/2012

torna alla pagina dei mulinetti >>