Contatto:

antonella@chiocciolinacreativa.it



 

Tricotin-tutorial pochette da sera all'uncinetto










Ecco la mia prima borsetta interamente col cordino tricotin. E' una pochette un po' bombata, colore nero laminato/opaco, con la baschina melange così "va su tutto", un poco rigida in modo da restare in forma. Si può fare molto velocemente, l'unico problema è che bisogna preparare il cordino col tricotin...metri e metri di cordino...però se si riesce a trovare già pronto, oppure usare la fettuccia, diventa molto semplice. Io ho preferito costruirmi il cordino su misura perchè volevo ottenere una borsetta da cerimonia lucida e non ho trovato niente di adatto già pronto.

 

Occorrente:

1

2

3

4

5

6

7

9

10

11 

12 

13 

14 

 

Esecuzione:

preparare col tricotin a manovella 1 gomitolo fatto con il cotone nero e il laminato nero fino a finire tre gomitoli di cotone.

poi preparare un cordino usando il laminato nero e il laminato melange, fino ad arrivare in tutto ad un cordino melange/nero di cm 861 che servirà per fare la baschina.+ 90 cm per il manico

preparare la striscia di cordino nero lavorandola in forma ellittica a maglia bassa con l'uncinetto da 10.Avviare 11 catenelle per 17 cm , saltare una catenella e puntare l'uncinetto nella terz'ultima e fare una striscia a maglia bassa, arrivati al bordo proseguire girando dall'altro lato alternando una maglia bassa e una catenella per tutto il tratto di curva, proseguire con un giro a maglia bassa e arrivare al giro di curva alternando una catenella e una maglia bassa: quando si arriva all'inizio della cuva del giro precedente, raccordarsi con una maglia bassissima al giro precedente e alzarsi sul giro successivo facendo due maglie a catenella (una per alzarsi di un giro e l'altra perchè sono sulla curva) e poi ricominciare con la maglia bassa alternata con una catenella per finire la curva e fare un intero giro allo stesso modo fino ad arrivare a fare 2 giri completi intorno alla catenella iniziale. Ottenengo così una striscia con i bordi arrotondati che è la base. Ora proseguire a maglia bassa lungo tutto il bordo senza mai fare aumenti: in questo modo si forma il sacchetto.Arrivato al 3° giro completo intorno alla catenella iniziale, stringere le maglie all'altezza delle due curve: quando inizia la curva, inserire l'uncinetto sulla maglia , agganciare il filo e farlo passare attraverso la maglia e ancora inserire l'uncinetto nella maglia successiva e poi tirare di nuovo il filo , raccogliere tutte le maglie sull'uncinetto e intecciare le maglie facendo una maglia bassa con 2 anelli di base invece di uno, poi fare una normale maglia bassa e ripetere di nuovo lo stesso punto per stringere le maglie. Fare questa operazione sulle due curve e poi ricominciare a fare maglie basse per altri due giri completi.

Fatti i due giri stringiamo di nuovo il lavoro per fargli l'effetto bombato però stavolta solo sui due lati dritti: quando superiamo la curva, stringere la maglia come sopra per tutto il lato dritto, continuare a maglia bassa lungo le curve e ricominciare a stringere sull'altro lato, superato questo proseguiamo a maglia bassa normale per1 giro.

Quando arrivo alla fine della curva del giro ,cambio cordino e uso quello melange per fare la baschina, parto con 2 catenelle per alzarmi di un giro e faccio 8 maglie basse, poi faccio una sequenza di maglie in modo da sagomare la baschina.

Per farlo, indipendentemente dal nome del tipo di maglia, io mi regolo dal numero di volte in cui si getta il filo sull'uncinetto prima di inserire l'uncinetto nella maglia di base.

Bisogna lavorare su 8 maglie, questo è lo schema:

prima 2 catenelle (serve per alzarmi sul giro successivo e sostituire la maglia bassa iniziale) ,

poi una maglia ottenuta gettando UNA volta il filo,

poi una maglia ottenuta gettando DUE volte il filo,

poi una maglia ottenuta gettando TRE volte il filo

poi una maglia ottenuta gettando TRE volte il filo,

poi una maglia ottenuta gettando DUE volte il filo,

poi una maglia ottenuta gettando UNA volta il filo,

da ultimo una maglia bassa.

girare la maglia e fare un giro a maglia bassa:

la prima maglia è data da 1 catenella,

poi 2 maglie basse

a questo punto nella maglia base successiva che corrisponde alla prima delle maglie più alte del giro precedente, faccio DUE maglie basse, stessa cosa nella maglia base successiva, così mantengo la sagomatura della baschina

poi 2 maglie basse normali

poi una maglia bassissima

girare la maglia e con la maglia bassa arrivare fino alla sommità della baschina

alla sommità, fare due maglie basse invece di una e continuare a maglia bassa fino a fine baschina, terminare con una maglia bassissima

girare il lavoro fare un altro giro a maglia bassa fino alla sommità della baschina

arrivati alla sommità fare una maglia bassa, 6 catenelle e poi ancora una maglia bassa puntando l'uncinetto sempre nella stessa maglia di base, così si forma l'asola del fermaglio e contemporaneamente si mantiene la sagomatura della baschina

proseguire le maglie basse fino a fine baschia e chiudere il giro con una maglia bassissima per non fare gradini nella maglia

allargare l'asolina in cui si trova l'uncinetto, sfilare l'uncinetto e il filo per fermare il lavoro.

Ecco finita la baschina, ora bisogna rifinire anche il bordo davanti passando il cordino lungo il bordo in ogni maglia e infine fermare il filo con un paio di punti con l'ago della lana.

Per rifinire meglio la borsa ora, sciogliere con attenzione i nodini che abbiamo lasciato al cambio di cordino e con ago e filo fissarli in modo da far sparire la giuntura tra le maglie.

Preparare un ciondolone di cristalli da fissare al centro della borsa a mo' di fermaglio in sostituzione del bottone. Per far si che il ciondolone sia bello robusto, io ho usato il cotone nero che avevo usato anche per il cordino.

Preparare ora il manico: dal cordino nero rimasto, tagliarne 380 cm e fare una catenella, poi una volta chiusa la catenella, passare in ogni maglia il cordino melange rimasto inserendolo nei buchi della catenella.

Fissare i cordini e piegare i lati del manico in modo da formare due anelli.

Inserire ora due anelli di metallo apribili agli angoli della borsa e agganciarvi il manico.

Borsetta finita!!! pronta da sfoggiare, volendo, con o senza manico, tanto gli anelli di metallo sono apribili.

PS: sarebbe opportuno foderarla, io per ora la lascio così, però in effetti ci starebbe bene una fodera di raso nero.

torna alla pagina del tricotin>>

torna alla pagina dell'uncinetto>>