Contatto:

antonella@chiocciolinacreativa.it



 

TUTORIAL PER FONDO OVALE DI UNA BORSA IN FETTUCCIA ALL'UNCINETTO










In questa pagina vorrei spiegare il mio modo di preparare i fondi delle borse all'uncinetto. Si tratta di uno schema base che tendo a seguire sempre, per poi inserire tutte le variazioni che mi vengono in mente per il resto della struttura. Ho pensato di dare indicazioni generali sui vari componenti di una borsa a fettuccia più che dare schemi di intere borse, tranne in qualche caso, perchè in questo modo ci si può sbizzarrire senza essere vincolati ad uno schema specifico: si uniscono e mescolano tutti gli elementi che si voglio ottenendo così un pezzo praticamente unico ogni volta.

Occorrente:

  • Fettuccia
  • uncinetto da 10

 

1

2

3

4

 

 

Esecuzione:

Prima di cominciare, alcuni consigli pratici che ho imparato via via che ho sperimentato varie soluzioni: il fondo è sempre conveniente farlo con una fettuccia piuttosto grossa, in modo da ottenere una base solida.Se si ha una fettuccia leggera quindi è conveniente lavorare con due fettucce insieme: il lavoro cresce prima e poi trovo molto carino poter giocare con i colori. Se il fondo resta "moscio" lo stesso, niente paura c'è un trucchetto che illustrerò in seguito per rinforzare la struttura.

Se si vuole una borsa di grandezza normale, partire con una catenella da 12 + 1 per voltare il lavoro, se invece voglio una pochette un po' lunga ne devo fare 10+1, per una pochettina da tenere in mano tipo quelle da cerimonia (oppure per una borsina per una bimba) ne bastano 6+1. Queste quantità sono comunque relative: dipende sempre dalla grandezza della fettuccia che si ha a disposizione. Per come è fatto lo schema del fondo, bisogna tenere presente che la catenella resta comunque circa un terzo più corta del fondo una volta finito, quindi se si fanno troppe catenelle iniziali, ci si trova a fer una borsa gigantesca che non si finisce mai!

Da notare inoltre che le catenelle sono sempre in numero pari: ho sperimentato che in effetti è bene che sia così perchè molte combinazioni di punti tipo il punto canestro, punto bitorsolo ecc, sono combinazioni di due maglie alla volta che si ripetono, quindi per far tornare le maglie in modo corretto quando si chiude il giro, è bene che siano sempre in numero pari.

Facciamo dunque il fondo per una borsa di grandezza normale, quindi 12+1, con la fettuccia di cotone , che in generale è piuttosto pesante, oppure si vuole fare la forma " a busta", basta una fettuccia sola, però per lycra, pizzo, tulle, è meglio usare la fettuccia doppia.

Voltare il lavoro e fare in giro a maglia bassa, osservare il fatto che qui avremo uno "scalino" che indica l'inizio del giro(fig..) Arrivata all'ultima maglia della catenella base, fare 4 maglie basse nella maglia, così si fa la curvatura , e continuare il giro sull'altro lato della catenella, e adesso FARE ATTENZIONE: fare altre 3 (e non 4 ) maglie basse (fig) nella catenella più estrema e agganciarsi alla prima maglia bassa del giro dove avevamo detto che c'è lo scalino, con una maglia bassissima(fig).In questo modo la catenella che avevamo fatto per girare il lavoro viene a corrispondere ad una maglia bassa, così da quel lato ho comunque 4 maglie basse.

Fare ora una catenella per alzarsi sul giro superiore e fare una maglia bassa sulla stessa maglia a cui ci si era agganciati col punto bassissimo.

Un consiglio a questo punto, da qui in poi , come maglia massa è conveniente fare sempre la maglia bassa su costa indietro, perchè così non rimane il "buco aperto" tra una maglia e l'altra, visto che , trattandosi di un fondo, è bene che la maglia resti più chiusa possibile. per fare questo tipo di punto basta semplicemente inserire l'uncinetto in mezzo all'anellino di fettuccia invece che sotto (fig..)

Continuare il giro sempre a maglia bassa . Arrivati alle 4 maglie sul lato curvo aumentare le maglie facendo due maglie in ognuna delle maglie base(fig). superata la curva, ripartire a maglia bassa normale e arrivati all'altra curva fare la stessa cosa, ma con l'attenzione che c'è di mezzo il cambio di giro: quindi fare la sequenza 2-2-2-1, dove la maglia singola capita nella maglia di base che già ha la catenella che serve per salire di un giro(fig ), fatta la maglia singola fare una catenella per salire e DUE maglie basse nella stessa maglia base(fig), poi ripartire a maglia bassa normale

A questo punto bisogna decidere se si vuole dare una forma piatta a busta alla nostra borsa oppure voglio una borsa un po' bombata e ampia. Nel primo caso, bisogna fermarsi con gli aumenti e da questo momento in poi si comicia a lavorare sempre a maglia bassa. Non essendoci aumenti , la maglia comincia a stringersi e andare in verticale per dare forma alla borsa. E' da questo punto che io in genere comincio a fare le lavorazioni con i vari punti decorativi.

Nel caso invece si voglia ottenere una borsa bombata col fondo più ampio, bisogna continuare a fare crescere i lati curvi: arrivati alla cuvatura, si deve sempre alternare una maglia bassa in una maglia di base , con due maglie basse nella maglia di base, mentre si procede in modo normale lungo i fianchi ( fig. 3). Se la fettuccia è mediamente grossa e non troppo fina, in genere basta aggiungere un giro solo , altrimenti si deve fare un altro giro allo stesso modo. Da qui in poi si comincia a lavorare solo a maglia bassa per stringere i lati. nel momento in cui non ci sono più aumenti, si posso cominciare a fare tutti i punti decorativi che si vuole per creare la struttura della borsa.( fig. 4)

Ecco, questo è il mio modo di fare le basi delle borse, in genere, per il resto, io stessa non seguo uno schema preciso, vado a fantasia per ottenere risultati sempre diversi, è più stimolante e creativo. I punti che uso in genere sono vari: maglia bassa, maglia bassa a costa indietro, maglia bassa allungata, punto canestro, nocciolina....girando sul web si trova un'infinità di esempi, e si impara molto anche guardando le foto dei lavori fatti da altri.

Spero di essere stata utile, prossimamente inserirò le istruzioni per fare altre parti base delle borse , come manici, pattine, descrivendo come vanno inseriti.

Ciao, alla prossima!!

Ultimo aggiornamento pagina : 20 Maggio 2012

torna all'indice dei lavori all'uncinetto>>